Pubblicato il 24/03/2020
SOCIETÀ

A Caltagirone già diverse decine i fruitori del servizio di consegna a domicilio degli alimenti



Il servizio viene incontro agli anziani con reali difficoltà a muoversi e disabili senza supporto familiare.

Sono già diverse decine i fruitori del servizio di consegna a domicilio di generi alimentari alle categorie più deboli di cittadini – anziani con difficoltà a muoversi e disabili senza supporto familiare – avviato ieri mattina, data l’emergenza – coronavirus, su iniziativa degli assessorati comunali al Welfare e alla Protezione civile con la collaborazione delle associazioni del volontariato sociale (Astra, Attiviamoci, Estia, I Bimbi di Valentina e Unitalsi) e del Gruppo comunale di protezione civile.


“Segno, questo – sottolinea l’assessore al Welfare e vicesindaco Concetta Mancusodi come si tratti di un servizio che va incontro a esigenze assai sentite, consentendo così di prendersi cura di quanti hanno reali difficoltà a recarsi personalmente, o attraverso parenti delegati, nei punti vendita per approvvigionarsi di beni di prima necessità”.


La raccomandazione è quella di evitare richieste improprie. “L’iniziativa – spiega il vicesindaco - è rivolta agli anziani che hanno comprovati problemi di deambulazione e ai disabili che non possono, purtroppo, contare sul supporto familiare. Eventuali richieste che giungano da persone che non presentino i suddetti requisiti rischiano di vanificare o, comunque, ridurre l’efficacia del servizio a discapito di coloro che ne hanno effettivo bisogno. Per questo confidiamo nella sensibilità e nella collaborazione di tutti”.


Gli interessati possono telefonare allo 0933.57117 dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30 (si tratta di un’ulteriore, leggera modifica che tiene conto di precise necessità organizzative e dell’orario di chiusura degli esercizi commerciali).

Il servizio di consegna è gratuito, ma la spesa è, ovviamente, a carico del richiedente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta
Il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione. Soltanto il nickname sarà visibile a tutti gli utenti.



domenica, 05 Aprile, 2020


Ricerca