Pubblicato il 23/03/2020
POLITICA

L'allarme di Musumeci: “Sbarcano persone non autorizzate. Il Prefetto intervenga. La Sicilia non è carne da macello”



È l'allarme lanciato ieri notte dal governatore della Sicilia Nello Musumeci, che posta, intorno alle mezzanotte di ieri, la foto di una lunga colonna di auto ai traghetti, in barba alle misure di restrizione adottate. Chiesto al Prefetto di Messina un immediato intervento.


"Mi segnalano appena adesso che a Messina stanno sbarcando dalla Calabria molte persone non autorizzate. Non è possibile e non accetto che questo accada. Ho chiesto al prefetto di intervenire immediatamente. C’è un decreto del ministro delle Infrastrutture e del ministro della Salute che lo impedisce. Pretendo che quell’ordine venga rispettato e che vengano effettuati maggiori controlli alla partenza. Il governo nazionale intervenga perché noi siciliani non siamo carne da macello!". 


È l'allarme lanciato ieri notte dal governatore della Sicilia Nello Musuimeci, che posta, alla mezzanotte di ieri, la foto di una lunga colonna di auto ai traghetti, in barba alle misure di restrizione adottate.

 

"Ho appena avuto conferma dalla prefettura di Messina -dichiara in un secondo post il Governatore siciliano - che saranno ulteriormente intensificati i controlli sullo Stretto. Possono passare, alla luce del provvedimento nazionale, SOLO i pendolari che svolgono servizio pubblico, come sanitari, forze armate e di polizia. BASTA. Stiamo facendo sacrifici enormi e bisogna dare certezze a tutti i cittadini che questa fase è seguita con impegno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta
Il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione. Soltanto il nickname sarà visibile a tutti gli utenti.



domenica, 05 Aprile, 2020


Ricerca