Pubblicato il 16/05/2019
POLITICA
ph. Il Sette e Mezzo

Caltagirone aderisce all’intesa per la formazione dei dipendenti su anticorruzione e trasparenza



Previste iniziative comuni e coordinate per percorsi condivisi di formazione a livello specialistico sulle tematiche più comuni e attuali relative alla prevenzione della corruzione e della “maladministration” per i dipendenti che operano in servizi e aree particolarmente esposti al rischio corruttivo.


La Giunta municipale ha approvato la deliberazione con cui aderisce al protocollo d’intesa tra la Città metropolitana di Catania e i Comuni non capoluogo ricadenti nel territorio della stessa “per la gestione coordinata della formazione a livello specialistico nelle materie concernenti la prevenzione della corruzione del personale dipendente”.

L’obiettivo è, proseguendo il percorso avviato nel 2018, quello di “promuovere e porre in essere una serie di iniziative comuni e coordinate, in particolar modo l’organizzazione di specifici seminari, finalizzate alla realizzazione, nel 2019, di percorsi condivisi di formazione a livello specialistico sulle tematiche più comuni e attuali relative alla prevenzione della corruzione e della <maladministration> per i dipendenti che operano in servizi e aree particolarmente esposti al rischio corruttivo”.


“In questo modo – sottolinea il sindaco Gino Ioppoloil Comune di Caltagirone è sempre più parte integrante delle attività che rientrano nella Strategia nazionale anticorruzione, nell’ambito della quale un’adeguata e costante formazione del personale è individuata come una misura essenziale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta
Il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione. Soltanto il nickname sarà visibile a tutti gli utenti.



martedi, 25 Giugno, 2019


Ricerca












" target="_blank"> (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});