Pubblicato il 05/03/2019
CRONACA

Trapani, mafia e voto di scambio. 25 arresti - VIDEO



Oltre ai vertici del mandamento (rappresentati dai fratelli Francesco e Pietro Virga, figli del boss ergastolano Vincenzo), tra gli arrestati vi sono anche due esponenti politici locali, l'ex deputato regionale del Pd Paolo Ruggirello e l'ex assessore trapanese Ivana Inferrera.


Duecento Carabinieri del Comando Provinciale di Trapani, sono stati impegnati oggi nell’arresto di 25 appartenenti a Cosa Nostra trapanese per associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso, estorsione, danneggiamento e altro.


L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, su richiesta della locale Procura della Repubblica – DDA.

L’operazione disarticola il mandamento mafioso di Trapani e permette, per la prima volta, di individuare l’articolazione di Cosa Nostra di Favignana.

Oltre ai vertici del mandamento (rappresentati dai fratelli Francesco e Pietro Virga, figli del boss ergastolano Vincenzo), della famiglia mafiosa di Paceco ed esponenti della famiglia mafiosa di Marsala, tra gli arrestati vi sono anche due esponenti politici locali, l'ex deputato regionale del Pd. ed ex questore, Paolo Ruggirello e l'ex assessore trapanese Ivana Inferrera. Secondo i pm i due politici arrestati si offrivano ai mafiosi, proponendosi come loro punto di riferimento, arrivando, in alcuni casi, addirittura ad affidare loro la gestione, seppur parziale, della propria campagna elettorale.

GLI ARRESTATI

Alcamo Michele

AngileriDiego

Angileri Salvatore

Bianco Biagio

Buzzitta Antonino

Cusenza Pietro

 D'Aguanno Antonino

 D'Angelo Vito

Ferrara Vincenzo

Gucciardi Vito

Inferrera Ivana Anna Maria

La Russa Domenico

Letizia Mario

Maltese Giovanni

Martines Michele

Orlando Francesco

Peralta Francesco

Piccione Giuseppe

Ruggirello Paolo

Russo Francesco Salvatore

Russo Leonardo

Salerno Carmelo

Tosto Filippo

Virga Francesco

Virga Pietro

VIDEO



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta
Il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione. Soltanto il nickname sarà visibile a tutti gli utenti.