Pubblicato il 27/10/2018
SPETTACOLO
ph. Il Sette e Mezzo

Caltagirone, al Politeama “Luna Pazza”: va in scena Pirandello - VIDEO



“Luna Pazza” di Gaetano Aronica conclude la stagione teatrale 2017/18 del Teatro Politeama di Caltagirone. Dal suo letto, in una notte illuminata da una luna pazza, Luigi Pirandello ascolta i suoi personaggi nella sua ultima notte di vita.

di Sebastiano Russo


Si è conclusa ieri la stagione teatrale 2017/18 del Teatro Politeama di Caltagirone con “Luna Pazza”, uno spettacolo di Gaetano Aronica liberamente tratto dall’Opera Omnia di Luigi Pirandello, regia di Marco Savatteri e Gaetano Aronica.

Il siciliano Gaetano Aronica ridà vita ai personaggi del suo concittadino Luigi Pirandello facendoli uscire dalle commedie Enrico IV, I giganti della montagna, All’uscita, Vestire gli ignudi, Come tu mi vuoi, Il berretto a sonagli e La patente. A condurre i personaggi al cospetto dell’autore è Soffio, protagonista della novella che porta proprio il suo nome; sono loro a rivendicare all’autore una vita propria, quel libero arbitrio che l’essere imprigionati nel personaggio gli impedisce di assumere.

Pirandello, nel ruolo di demiurgo, li ascolta dal suo letto in una notte di luna pazza, ovvero nella sua ultima notte e solo per quell’ultima notte i personaggi potranno vivere una vita propria per concessione del loro creatore.

Fa da sfondo alla storia una scenografia felliniana con un letto gigante ed una luna immensa che illumina i personaggi tra le musiche originali di Marco Savatteri.

“Luna pazza” è una sintesi perfetta fra due generazioni diverse, quella di Gaetano Aronica legata alla tradizione e quella di Gaetano Aronica un giovane eclettico che riesce difficile far rientrare solo nella categoria di brillante musicista.


La stagione teatrale 2018/19 del teatro Politeama di Caltagirone sotto la direzione artistica di Filippo Annaro, si inaugura il 23 novembre con Sebastiano Lo Monaco in “Il berretto a sonagli”. Il 14 dicembre sarà la volta di Ornella Muti in coppia con Enrico Guarnieri in “La governante” per proseguire il 18 gennaio 2019 con Salvo ed Eduardo Saitta in “Il malato immaginario”. Il 23 febbraio 2019 sarà la volta della compagnia catanese Il Gattoblu in “Basta che non sudi”. Il 25 marzo 2019 Pippo Pattavina, Claudio Bazzano e Santo Pennisi metteranno in scena “L’aria del continente”. Il 12 aprile 2019 Turi e Federica Amore con Emanuele Puglia, Enza Facineroso, Lorenza Denaro e Luciano Fioretto interpreteranno “Niente da dichiarare”.

VIDEO INTERVISTA


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta
Il tuo commento verrà pubblicato previa approvazione. Soltanto il nickname sarà visibile a tutti gli utenti.